cart
Prenota il tuo appuntamento presso la nostra sede di Milano scopri come

Da un capolavoro d’arte orologiera alla numismatica: il marco tedesco

In questo articolo vogliamo portarvi lontano. Lontano nel tempo e nel regno dell’arte più pura e raffinata: l’arte dell’orologeria. Sembra lontano da quello che è il nostro solito discorrere di oro fisico e quotazioni, investimenti e finanza, ma se vorrete seguirci per qualche minuto capirete cosa c’entra un meraviglioso orologio da taschino con il mondo Orovilla.

Orologio da tasca in oro giallo 18K

Un capolavoro dell’arte orafa e orologiera

Un matrimonio d’amore tra estetica raffinatissima e precisione di alto livello, uno dei meccanismi più complicati e storicamente importanti mai creati dalla Manifattura di A. Lange & Söhne. Si tratta di un orologio che è anche un importantissimo gioiello: un orologio da tasca in oro giallo 18 kt, con tre pesanti coperchi incernierati lateralmente, suoneria automatica a rintocchi grandi e piccoli, ripetizione a minuti, cronografo a lancette dei secondi, calendario perpetuo e indicazione delle fasi lunari.

833 minuscoli pezzi in simbiosi per dare vita ad un segnatempo di 300g di peso dal fascino incredibile. Più di tutto a noi interessa la storia del suo acquisto. Questa meraviglia fu venduta nel 1902 ad un appassionato austriaco per 5.600 marchi, o ancora meglio, per 280 monete da 20 marchi d’oro.

Orologio da taschino in oro giallo 18K

Ecco il punto a cui volevamo arrivare. Il valore dell’orologio oggi è decisamente più elevato. Il peso dell’oro, il valore manifatturiero, l’arte, l’antichità,… ma vogliamo parlare delle monete con cui è stato pagato?

Il valore che non ti aspetti delle monete d’oro di inizio ‘900

Eccoci tornati sul nostro territorio: le monete d’oro. Vogliamo portare qui la vostra attenzione. Quelle 280 monete da 20 marchi, che al tempo valevano 5.600 marchi, hanno oggi una quotazione di circa 350 € l’una, per un totale complessivo di ben 98.000 €.

Cosa vogliamo dire con questo? Tutte le monete d’oro a corso legale emesse prima dell’inizio della prima guerra mondiale (1914), sono oggi ancora sottovalutate rispetto al loro potere di acquisto prima del conflitto.

20 marchi tedeschi: Guglielmo II Wurttemberg

20 marchi tedeschi Guglielmo II Wurttemberg

Dopo la fondazione dell’impero tedesco nel 1871, il tallero utilizzato fino a quel momento fu sostituito dal marco, coniato da ogni governatore di ognuno del 25 stati dell’impero. Questa moneta raffigura sul dritto l’ultimo re di Wurttemberg, Guglielmo II, che rimase sul trono dal 1891 al 1918, alla fine della Prima Guerra Mondiale. Sul rovescio si presenta l’aquila tedesca con la dicitura “Deutches Reich”, seguito dall’anno di conio e dal valore nominale della moneta stessa. Questa moneta è una parte importantissima della storia tedesca precedente alla grande crisi economica che la travolse nel 1929.

Altamente resistente e con un elevato grado di purezza (90%) è una delle monete meglio conservate e più apprezzate dai collezionisti e dagli investitori di tutto il mondo.

Questa e altre pietre miliari della numismatica mondiale, attuale o storica, fanno parte della collezione Orovilla. I nostri esperti numismatici sono anche pronti ad attivarsi per ricercare qualunque moneta rara e preziosa un collezionista stia cercando. 

Contattaci per una consulenza. Siamo a vostra disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02-8853215.

0 Commenti

lascia un commento
Nome *
E-mail*
Website
Messaggio *
Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016
Acconsento al trattamento dei dati personali per finalità di marketing
ORONews rubrica economica di Orovilla