cart
Prenota il tuo appuntamento presso la nostra sede di Milano scopri come

Elezioni USA: cosa sta facendo l’oro?

Ubs qualche settimana fa raccomandava di acquistare beni rifugio in caso di stallo tra i due candidati alla presidenza USA. Non c’è ancora uno stallo, ma si prospettano mesi intensi nel caso della ormai probabile vittoria di Biden. E l’oro ha già iniziato a correre.

L’oro è destinato a salire indipendentemente dalla vittoria di repubblicani o democratici

L’incertezza per l’esito del voto 2020, l’ostilità del Presidente Donald Trump, che ha deciso di contestare legalmente qualsiasi eventuale esito sfavorevole, sta smuovendo dalla sua posizione di stallo l’oro, che ritrova tutte le sue potenzialità di bene rifugio sia dai problemi politici che dall’espansione fiscale.

Ma le elezioni con cui si sta decidendo il 46esimo presidente USA comportano un dualismo per l’oro che va oltre la semplice scelta del candidato. Entrambi infatti hanno promesso di approvare un pacchetto di aiuti fiscali il prima possibile dopo le elezioni.

Se così fosse, l’oro, facendo da rifugio per l’inflazione dovuta all’espansione fiscale, potrebbe salire vertiginosamente e velocemente. Come era successo tra marzo e agosto, quando la Camera aveva approvato il primo pacchetto di stimolo per il coronavirus e il prezzo spot del metallo giallo era schizzato di oltre 620 dollari l’oncia raggiungendo il massimo storico di poco meno di 2.075 dollari.

Se le invettive di Trump dovessero realmente trasformarsi in ricorsi alla Corte Suprema in tutti gli stati in cui ha vinto Biden, il pacchetto di aiuti USA potrebbe però non vedere la luce per molti mesi. In un simile scenario, il rialzo dell’oro sarà limitato e potrebbe persino essere colpito da significative prese di profitto che lo riporterebbero ai livelli di 1.850 dollari.

Daniel Moss, esperto di grafici dell’oro che scrive per Daily FX, afferma che la relazione inversa del metallo giallo con il dollaro potrebbe far sì che scenda sul breve termine, soprattutto se il risultato delle elezioni dovesse essere rinviato o contestato, facendo schizzare la volatilità fino a quando non sarà annunciato il vincitore.

Tuttavia, l’oro probabilmente continuerà ad essere scelto come rifugio dai problemi politici se Trump dovesse mettere in dubbio una vittoria poco netta di Biden, spiega Moss, aggiungendo:
Questa reazione di avversione al rischio potrebbe segnalare un mercato preoccupato dalla possibilità di una elezione contestata, considerato quanto il governo Trump stia mettendo in dubbio il processo di voto per corrispondenza e le parole del Presidente secondo cui la Corte Suprema potrebbe infine decidere il vincitore della presidenza”.

Oltre a questo, l’oro si muoverà in base all’andamento della pandemia da coronavirus. Un’allarmante diffusione mondiale di nuovi casi sta contribuendo a spingere i prezzi dell’oro. Molti stati dell’UE, Italia compresa, e Regno Unito hanno imposto ulteriori restrizioni. Gli Stati Uniti hanno registrato un altro record di nuovi contagi superando abbondantemente i 100.000 casi riportati.

Perché l’oro potrebbe salire comunque: le riserve d’oro si stanno assottigliando

Aldilà delle prospettive incoraggianti dettate dagli stimoli economici che verranno approvati dal futuro presidente, la pandemia ha avuto un impatto negativo anche sul mercato dell’oro, con domanda e offerta che, secondo il report del World Gold Council, hanno subito una forte contrazione nell’ultimo trimestre.

Le grandi aziende stanno investendo capitali importanti per trovare il metallo giallo, ma la qualità della materia estratta resta al di sotto degli standard e si sta scoprendo molto meno oro rispetto a quello che viene prodotto. Tra dieci anni la produzione di oro sarà dimezzata rispetto al livello attuale. In questo contesto, con le riserve a disposizione sempre più scarse, è possibile che vi sia una maggiore propensione a rilevare le piccole e medie aziende del mercato dell’oro che possono vantare delle risorse nel lungo periodo.

Come abbiamo più volte sottolineato tutto fa prevedere una discesa dei prezzi sul breve periodo con un rimbalzo sul lungo periodo. Piccoli e medi investitori dovrebbero iniziare a domandarsi oggi se non sia il caso di acquistare oro fisico prima che sia troppo tardi.

--

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci! I nostri consulenti sono sempre a vostra disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02.8853.215.

ORONews rubrica economica di Orovilla