cart
Prenota il tuo appuntamento presso la nostra sede di Milano scopri come

Oro o platino nel 2021? Ecco su cosa puntare per avere performance fino al 300%

Anno nuovo, investimenti nuovi? Una cosa è certa: mai come ora è necessario fare investimenti oculati, ora che molte delle certezze sembrano impallidire. Anche i beni rifugio classici, dal mattone ai bond, dall’oro alle valute forti iniziano a rispondere in modo diverso alle dinamiche mondiali, locali e finanziarie.

L’unica cosa che possiamo fare (e su cui possiamo contare) sono i dati. E i dati ci dicono che sono due i metalli preziosi su cui potrebbe essere interessante investire: l’oro e il platino.

Oro nel 2021: cosa ci raccontano le quotazioni

L’inizio dell’anno è per l’oro un momento di stasi, con deboli rialzi e ribassi improvvisi dopo un ultimo trimestre del 2020 decisamente sottotono. Per il medio, lungo e lunghissimo periodo è bene però analizzare i grafici degli ultimi mesi.

Grafico previsioni quotazioni oro mensile

Grafico previsioni quotazioni oro trimestrale

Dopo un inizio anno debole infatti l’oro ha 3 differenti strade davanti a sé, la più interessanti delle quali lo vede raggiungere il record dei 3500$/oz.

Per il lungo periodo la situazione è molto confusa. Da un lato le quotazioni hanno chiuso il mese di dicembre a 1.845,8 dollari, dall’altra non sono ancora riuscite a rompere la barriera dei 1.990 dollari, rotta la quale il prezzo dell’oro avrebbe uno slancio verso area 3.500 dollari.

L’ultimo trimestre dell’anno non è riuscito a rompere neppurel’importante resistenza in area 1.936 dollari. Va notato che area 1.940/1.990 dollari rappresenta un’importantissima area di resistenza. Sarà in prossimità di questi livelli, quindi, che si decideranno le sorti dell’oro per il 2021.

Lo scenario più probabile è che, dopo il raggiungimento di area 1.940/1.990, le quotazioni ritracceranno verso i supporti prima di un nuovo allungo rialzista che potrebbe estendersi fino in area 3.500.

Platino nel 2021: è vero che potrebbe essere ancora più conveniente?

Se l’oro nei prossimi mesi potrebbe essere un investimento di enorme importanza visto che le indicazioni sono per un aggiornamento dei massimi storici in area 3.500 dollari, nei prossimi mesi investire in platino potrebbe essere ancora più conveniente che investire in oro.

Da sempre il platino è stato considerato un metallo più prezioso e raro dell’oro e di conseguenza più costoso. Fino al 2015, quando il platino ha iniziato a indebolirsi

Quotazioni storiche oro e platino

Andamento storico delle quotazioni del platino (linea verde) e dell’oro (linea blu).

Il 40% circa della domanda di platino deriva dall’industria automobilistica, in particolare per il comparto dei veicoli diesel. Dopo lo scandalo Volkswagen nel 2015 la preferenza per le auto con motore diesel ha iniziato a calare sulle preoccupazioni per l’inquinamento. Conseguentemente la richiesta di platino legata a questo settore è diminuita e il suo prezzo è calato. Anche il settore della gioielleria ha visto una drastica riduzione della richiesta con ulteriore affossamento dei prezzi.

Ci sono però segnali che fanno ben sperare per la ripresa delle quotazioni del platino. A causa della pandemia, infatti, come è accaduto con le miniere d’oro, alcuni dei siti produttivi sono stati chiusi o lavorano a ritmo inferiore, mentre dalla Cina arrivano segnali di una forte ripresa della richiesta nel settore gioielleria. Nel 2021 la domanda potrebbe finire per superare l’offerta di metallo.

Dopo aver raggiunto il suo obiettivo ribassista in area 500 dollari calcolato quando le quotazioni erano in area 2.000 dollari, il platino ha raddoppiato in poco tempo il suo valore.

L’aspetto importante della chiusura di dicembre è che è stata superata la barriera dei 1.030 dollari, primo ostacolo lungo il percorso rialzista. Il I obiettivo di prezzo è in area 1.745 dollari. La massima estensione della proiezione rialzista in corso vede una performance del 350%. Nel caso dell’oro, invece, sempre considerando la massima estensione rialzista la performance dovrebbe essere del 100%.

Nei prossimi mesi investire in platino potrebbe essere più conveniente che investire in oro.

Attenzione! Investire in oro o platino fisici significa investire sul lungo periodo. Sebbene le prospettive di breve e medio periodo siano altalenanti e spesso vengano disattese, nel lungo periodo (5/10 anni) i metalli preziosi hanno sempre assicurato un costante rendimento. 

L’oro in particolare, bene rifugio per eccellenza, resta da secoli il miglior modo di mettere al sicuro il proprio capitale.

Vuoi approfondire gli aspetti che hanno caratterizzato il 2020 e le previsioni finanziarie sul 2021?

GUARDA L'OROVILLA TALK

--

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci! I nostri consulenti sono sempre a vostra disposizione via e-mail (orovilla@orovilla.com) oppure telefonicamente al numero 02-8853215.

0 Commenti

lascia un commento
Nome *
E-mail*
Website
Messaggio *
Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016 ex art. 13 D.Lgs 196/03
Acconsento di ricevere la newsletter in ambito delle iniziative di marketing profilato correlate ai servizi offerti da Orovilla. Non ti invieremo mai spam e potrai toglierti in qualsiasi momento!
ORONews rubrica economica di Orovilla