cart

Marengo 20 Lire Napoleone Regno d'Italia

Vendita online moneta d'oro da 20 Lire Napoleone Regno d'Italia al miglior prezzo

Coniate dal 1808 al 1814

  • Marengo 20 Lire Napoleone Regno d'Italia
  • Marengo 20 Lire Napoleone Regno d'Italia
Oro Puro 5,81 gr
Attualmente il prodotto non è disponibile
inserisci i tuoi dati per essere avvisato non appena in stock
Tutte le monete sono soggette a conferma disponibilità

Marengo 20 Lire Napoleone Regno d'Italia

Con la conquista di Milano e l'incoronazione a Re d'Italia (dal 1805 al 1814), Napoleone I coniò le monete con la sua effige: il marengo d'oro (20 lire) e il doppio marengo (40 Lire).
Il 20 Lire venne coniato dal 1808 al 1814.
Quello del 1808 venne emesso in due tipi: quello con il bordo sottile e zigrinatura spessa è da considerarsi molto raro (il prezzo può variare dai mille ai tremila euro) ed è molto raro anche l'ultimo anno emesso (cioè il 1814); il secondo tipo scambiato poco più del valore intrinseco dell'oro.
Queste monete soffrono di due importanti difetti:

  1. i capelli fini che si usuravano con pochissima circolazione
  2. il bordo liscio con scritta in incuso (in numismatica con il termine incuso si indica un elemento che è incavato rispetto al piano della moneta) che si segnava al minimo colpetto. Ed è per questo motivo che è molto difficile trovare sul mercato monete che abbiano una conservazione superiore allo splendido (SPL).

Caratteristiche Marengo 20 Lire Napoleone Regno d'Italia

Dimensioni6,45gr
ZeccaIstituto Poligrafico e Zecca di Stato
Purezza900
Diametro21 mm
Valore nominale20
ValutaLire
Anno1808-1814
Imballaggio del prodottosigillo Mario Villa
L'oro fisico consente
  • una diversificazione rispetto a forti tensioni dei mercati borsistici;
  • una protezione nei confronti di shock che colpiscano i titoli di stato;
  • la proprietà dell'oro di safe haven/bene rifugio;
  • un senso di sicurezza e concretezza;
  • la facilità e velocità di liquidazione;
  • una negoziazione tra privati;
  • la trasparenza delle quotazioni.
Hai dei dubbi? Leggi le risposte alle domande più comuni
È il momento giusto per comprare oro?
Se desidero acquistare oro per proteggere il mio risparmio, sapendo che lo potrò rivendere nel caso di bisogno in qualunque momento nel tempo, possiamo affermare che è sempre il momento giusto per acquistare oro!
Anche quando il prezzo sembra 'alto' è necessario riflettere su 'alto rispetto a quando'?
I grafici delle quotazioni dell'oro nel tempo evidenziano certo delle fluttuazioni sul breve ma sul medio/lungo un costante incremento.
E soprattutto la cosa importante sulla quale soffermarsi nel ragionamento è che di fronte ad una diminuzione del potere d'acquisto della moneta, l'oro fisico è la maniera perfetta per conservare la propria ricchezza.
Concettualmente non sto comprando un prezzo ma un valore sempre convertibile nel tempo.
Quando e come lo posso rivendere?
L'oro fisico in lingotti o monete è sempre rivendibile in qualunque tempo da operatori autorizzati dalla Banca d'Italia che, come noi, non solamente garantiscono la vendita ma soprattutto il riacquisto.
La nostra divisione Orovilla acquista oro per tradizione procedendo con dovuto censimento del venditore, controllo della merce in entrata, analisi di controllo qualora il lingotto fosse senza marchi leggibili ed applicazione del prezzo di mercato vigente al momento dell'operazione.
Quindi valorizzazione immediata e pagamento in tempi brevissimi.
Dove metto l'oro acquistato? Avete un servizio di custodia?
I lingotti in oro sono facilmente custodibili se si pensa che un lingotto da 1 kg ha la grandezza più contenuta di un I-phone!
In ogni caso la divisione Orovilla offre servizio di Custodia presso caveau assicurati dove il cliente potrà depositare i lingotti acquistati in tutta sicurezza. Nel caso di sinistro non verrà riconosciuto il valore ma resa la quantità di oro custodita!
> Servizio di custodia oro
Perché vendete ad un prezzo superiore dalla quotazione trovata sul Sole 24 ore?
Il prezzo dei metalli preziosi indicato sui quotidiani o sui siti ufficiali è quello di riferimento mondiale "fissato" quotidianamente da 4 membri della LBMA (London Bullion Market Association) di Londra dal 1919 (The Bank of Nova Scotia – Scotia Mocatta, HSBC, Deutsche Bank AG, Société Générale e Barclays Bank PLC).
Questo prezzo è fissato in $ USA per oncia troy, da quando è in vigore l’euro però possiamo trovarlo espresso anche in questa valuta. Il prezzo chiamato FIXING ha un valore puramente statistico di riferimento.
Nell'arco della giornata i prezzi dei metalli preziosi seguono poi le indicazioni delle Borse mondiali di Zurigo, New York, Hong Kong e Singapore così che il metallo possa essere trattato 24 ore su 24 e che le grandi industrie ed i produttori di tutto il mondo utilizzano per stabilire i loro prezzi di vendita e di acquisto.
Ogni Banco di Metalli Preziosi applica poi un proprio prezzo di acquisto e di vendita, che tiene conto delle commissioni per gestione, immobilizzo, assicurazione e lavorazione.
Come si calcola il prezzo dell’oro?
Vediamo come si ottiene il valore in euro dell'oro:
– l’oncia troy vale g. 31,1035
– per avere il valore espresso in grammi occorre dividere il prezzo, in $oz, per l’oncia
– per determinare il valore in euro dobbiamo infine dividere questo valore per quello del $ USA

Facciamo un esempio pratico presumendo i $oz a 900 ed il $ a 1,50:
(900 : 31,1035) : 1,50 = 19,29 euro al grammo