cart

Storia del lingotto d’oro

Scopri la storia del lingotto d’oro dalle origini ai nostri giorni

Negli ultimi anni - complice la crisi finanziaria internazionale, che ha gettato nell’abisso la fiducia dei risparmiatori nei confronti del mondo azionario - si è registrata quella che può essere definita a pieno titolo una vera e propria corsa all’oro, in tanti Paesi del mondo.
Molti cittadini, infatti, hanno cominciato a voler investire i loro risparmi in lingotti d’oro, ovvero un investimento sicuro sia nel breve che sul lungo periodo.

Ma qual è la storia del lingotto d’oro? Come nasce? Con quali funzioni? E come si evolve nel corso delle epoche storiche?
Secondo le fonti ufficiali, sembra che l'uomo abbia cominciato ad estrarre l'oro circa 6000 anni fa, con tecniche naturalmente molto diverse rispetto a quelle usate oggi dai professionisti del settore. Una delle caratteristiche da sempre attribuite all’oro è la sua rarità, aspetto che rende questo metallo particolarmente prezioso e ambito da tutti, indipendentemente dal luogo, dal tempo e dalla condizione sociale ed economica.

Nell’antichità, la funzione dell’oro era paragonabile a quella svolta da molti altri materiali; se ne apprezzava soprattutto la morbidezza e la flessibilità nelle lavorazioni, soprattutto se unito ad altre leghe metalliche. Ma con il tempo, l’uomo si accorse del suo valore intrinseco e scoprì la sua funzione di riserva di valore.

L’oro, infatti, era conosciuto molto bene già dai re Persiani, dagli Egiziani e naturalmente anche dagli antichi Romani, che impararono molto presto a conoscere il ruolo sociale, politico ed economico di questo metallo prezioso e per tale ragione – in queste epoche – erano famosi e diffusi gli orafi e gli artigiani in grado di lavorare l’oro, i metalli preziosi e altre leghe.

Ma quando si ha la vera e propria svolta che conduce fino ai giorni nostri? In quale periodo si scopre il ruolo economico dell’oro?
Questo cambiamento economico e sociale si registra intorno al IX secolo a.C., quando nella regione della Lidia (area che oggi corrisponde ad una zona dell’attuale Turchia, nel tratto che abbraccia le province di Manisa e Smirne), cominciano a circolare le prime forme di oro, utilizzate come forma di scambio, ovvero con il ruolo di moneta commerciale.

Ma come si arriva alla forma del lingotto?
Purtroppo si parla di epoche molto lontane e per questo è impossibile avere delle certezze, tuttavia, secondo alcune testimonianze, sembra che Creso, ultimo re della Lidia, avesse donato al tempio di Apollo 117 lingotti d’oro e pare addirittura che in Babilonia, già nel III millennio a.C., ci fosse già l’uso di creare lingotti d'oro standardizzati del peso di circa 14 grammi l'uno, con inciso sulla superficie il nome del faraone regnante. Da lì l’evoluzione del lingotto d’oro, che nel corso della storia ha subito variazioni di peso e, quindi, di volume, fino ad arrivare ai nostri giorni, in cui il lingotto d’oro si conferma come una riserva di valore e come uno degli investimenti più sicuri nel mondo.

I nostri consulenti saranno felici di aiutarti
Senza impegno e totalmente gratuito! Inserisci i tuoi dati, ti risponderemo al più presto
Nome *
Cognome *
E-mail*
Telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti
PeroVia Pitagora, 11 - 20016, Pero (MI)
MM1 - fermata Molino Dorino
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
Lunedi - Venerdi: 08:30-17:30
Sabato e Domenica: chiusi
orovilla@orovilla.com
MilanoVia Mazzini, 16 - 20123, Milano
MM1 - MM3 fermata Duomo
Tel: +39 02-8853-310 - Fax: +39 02-8853-888
Lunedi - Venerdi: 09:30-13:30 / 14:00-18:00
Sabato e Domenica: chiusi
orovilla@orovilla.com