cart
Prenota il tuo appuntamento presso le nostri sedi di Milano e Pero scopri come

20 Franchi (marengo svizzero)

  • 20 Franchi (marengo svizzero)
21 mm | 6,45 gr
280,85 €

20 Franchi (marengo svizzero)

L'oro fisico consente
  • una diversificazione rispetto a forti tensioni dei mercati borsistici;
  • una protezione nei confronti di shock che colpiscano i titoli di stato;
  • la proprietà dell'oro di safe haven/bene rifugio;
  • un senso di sicurezza e concretezza;
  • la facilità e velocità di liquidazione;
  • una negoziazione tra privati;
  • la trasparenza delle quotazioni.
Hai dei dubbi? Leggi le risposte alle domande più comuni
Quali aziende sono autorizzate ad acquistare e/o vendere «oro da investimento» ovvero lingotti e monete?
La legge italiana identifica che soltanto gli Operatori Professionali in Oro autorizzati dalla Banca d'Italia sono abilitati alla compravendita di "oro da investimento" in via professionale. I soggetti devono aver preventivamente comunicato alla Banca d'Italia secondo le modalità previste dall'art. 5 del Provvedimento UIC del 14 luglio 2000 ed essere in possesso dei seguenti requisiti: 1) forma giuridica di società per azioni, di società in accomandita per azioni, di società a responsabilità limitata o di società cooperativa, aventi in ogni caso capitale sociale interamente versato non inferiore a quello minimo previsto per le società per azioni. 2) oggetto sociale che indichi l'attività del commercio di oro come definito dall'art. 1, comma 1, della Legge 17 gennaio 2000 n. 7. 3) possesso, da parte dei partecipanti al capitale, degli amministratori e dei dipendenti investiti di funzioni di direzione tecnica e commerciale, dei requisiti di onorabilità previsti dagli articoli 108 e 109 del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia, emanato con Decreto Legislativo 1° settembre 1993, n. 385 e dai Decreti attuativi del Ministero del Tesoro nn. 516 e 517 del 30 dicembre 1998. Sono esclusi dalla disciplina di cui al citato comma 3 gli operatori che acquistano oro al fine di destinarlo alla propria lavorazione industriale o artigianale o di affidarlo, esclusivamente in conto lavorazione, ad un titolare del marchio di identificazione di cui al decreto legislativo 22 maggio 1999, n. 251.
Come mai i vostri prezzi sono diversi dalla quotazione che si trova sul "Sole 24 ore"?
Il prezzo dei metalli preziosi indicato sui quotidiani o sui siti ufficiali è quello di riferimento mondiale "fissato" quotidianamente da 4 membri della LBMA (London Bullion Market Association) di Londra dal 1919 (The Bank of Nova Scotia – Scotia Mocatta, HSBC, Deutsche Bank AG, Société Générale e Barclays Bank PLC).
Questo prezzo è fissato in $ USA per oncia troy, da quando è in vigore l’euro però possiamo trovarlo espresso anche in questa valuta. Il prezzo chiamato FIXING ha un valore puramente statistico di riferimento.
Nell'arco della giornata i prezzi dei metalli preziosi seguono poi le indicazioni delle Borse mondiali di Zurigo, New York, Hong Kong e Singapore così che il metallo possa essere trattato 24 ore su 24 e che le grandi industrie ed i produttori di tutto il mondo utilizzano per stabilire i loro prezzi di vendita e di acquisto.
Ogni Banco di Metalli Preziosi applica poi un proprio prezzo di acquisto e di vendita, che tiene conto delle commissioni per gestione, immobilizzo, assicurazione e lavorazione.