cart

Mercati oro

Scopri quali sono i principali mercati dell' oro da Londra a New York con un occhio all'oriente

Londra
Uno dei mercati più interessanti e qualificati del settore oro, tanto da emanare quotidianamente, in due momenti della giornata, un prezzo considerato quotazione ufficiale incontestabile dagli operatori di tutto il mondo.

Svizzera
Detiene la fama di importante mercato, grazie anche all’esperienza e professionalità di gruppi di banche, società e credito svizzeri. Si rifà comunque alle regole inglesi.

New York
Ultimo mercato dell’oro ad essere nato, a causa del proibizionismo, ma in forte sviluppo.

Hong Kong
Si tratta del mercato dell’oro più antico, nonché il principale dell’Estremo Oriente. Aperto il sabato e quando Londra e New York sono chiusi.

Singapore
Mercato di collegamento tra Londra e i Paesi del Sol Levante.

Shanghai
Qui il mercato ha il compito di disciplinare gli scambi dei metalli preziosi. D’altronde la Cina vanta di essere uno dei principali produttori di gioielleria e di prodotti industriali che lavorano metalli nobili, nonché il principale importatore e produttore di oro, considerato come la migliore soluzione d’investimento e di risparmio.

Istanbul
Mercato privato creato per organizzare le pratiche commerciali e finanziarie nello stato turco, che si erge come uno dei maggiori produttori e consumatori di gioielleria.

Dubai
Il mercato del Medio Oriente ha il ruolo di piazza finanziaria dedicata al commercio dei metalli preziosi. È un mercato costantemente in crescita, con un volume di scambi in aumento ogni anno.

BENE RIFUGIO E IMPIEGHI TRADIZIONALI

Nell’ultimo anno le quotazioni dell’oro - in quanto bene rifugio - sono risalite, mentre nei campi d’impiego tradizionali - quali gioielleria e industriale - si è registrata una flessione.

La domanda di gioielleria, nello specifico, ha subito un calo dalla Cina e un aumento dall’India. Una diminuzione, la prima, che pare corrispondere ad un calo della fiducia dei consumatori, mentre l’India si è dimostrata nel secondo semestre del 2015 il mercato più dinamico, in contrasto con ulteriori cali in Turchia, Russia e, come già citato, gran parte del Medio Oriente.

In campo industriale e tecnologico il calo è dovuto alla ricerca di materiali alternativi a quelli preziosi per una questione di costi. Il calo della domanda va fatto risalire anche ad un rallentamento nelle vendite dei prodotti finali in cui il metallo giallo è impiegato.

La domanda di oro come bene rifugio è arrivata, invece, prevalentemente dall’India, dalla Cina e dagli Stati Uniti. Anche l’investimento in oro cartaceo si è fatto sempre più importante e consistente, arrivando ad assumere una dimensione finanziaria e divenendo una vera e propria attività con cui diversificare il portafoglio e per operare.

Le banche centrali stesse hanno continuato ad accumulare oro. Tra queste, al primo posto figura la Russia, seguita da Giordania e Kazakhstan.

I nostri consulenti saranno felici di aiutarti
Senza impegno e totalmente gratuito! Inserisci i tuoi dati, ti risponderemo al più presto
Nome *
Cognome *
E-mail*
Telefono
Messaggio
 
Acconsento al trattamento dei dati in base alla normativa.
INFORMATIVA PRIVACY Acconsento al trattamento dei miei dati personali in base al D.L. n. 196 del 30 giugno 2003, tutela dei dati personali. I dati inviati saranno utilizzati esclusivamente per fornire il servizio di offerta/prenotazione e per uso interno, negli stretti limiti del perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti
Pero Via Pitagora, 11 - 20016, Pero (MI)
MM1 - fermata Molino Dorino
Tel: +39 02-8853-215 - Fax: +39 02-8853-888
Lunedi - Venerdi: 08:30-17:30
Sabato e Domenica: chiusi
orovilla@orovilla.com
Milano Via Mazzini, 16 - 20123, Milano
MM1 - MM3 fermata Duomo
Tel: +39 02-8853-310 - Fax: +39 02-8853-888
Lunedi - Venerdi: 09:30-13:30 / 14:00-18:00
Sabato e Domenica: chiusi
orovilla@orovilla.com